Bergamo Alta


                          

Definita come un "museo a cielo aperto" per l'armonia della sua composizione architettonica, Bergamo Alta rappresenta un caso singolare nel panorama italiano delle città d'arte. Il colore è un elemento determinante nell'identità di un edificio, nella cultura architettonica di una città. Sikkens si impegna a preservare le bellezze ereditate dalla storia, sapendole interpretare anche alla luce delle innovazioni contemporanee, ma senza stravolgerne la natura originaria.

Questo progetto di riqualificazione e valorizzazione dell'immagine della città ha il compito di stabilire norme e procedure guida per le operazioni di manutenzione, conservazione e restauro delle facciate degli edifici pubblici e privati.
Gli obiettivi principali sono:

  • valorizzazione degli scenari fisici della città;
  • individuazione, conservazione e tutela del patrimonio edilizio;
  • sensibilizzazione della città nei confronti del colore;
  • riconoscibilità della stratificazione del tessuto edilizio;
  • conoscenza e conservazione della cultura costruttiva locale.

Il Piano del Colore si propone come strumento di rilettura dell'esperienza locale attraverso l'analisi del tessuto storico urbano e la sua stratificazione, lo studio delle tecniche costruttive, del fascino dei suoi elementi di facciata e dei suoi colori. Guardando le cortine edilizie del borgo antico di Bergamo denominato Città Alta si coglie subito la non unitarietà dei toni cromatici.
La "Tavolozza dei Colori" si configura quindi con le tonalità che nel tempo hanno determinato questa immagine, che deve essere conservata e tutelata nella sua eterogeneità.

L'ambiente urbano del Borgo è caratterizzato da toni pastello: grigio-azzurri, ocracei gialli e rossi mattonacei. Ai toni grigio verdastri delle arenarie e ai biancastri di Città Alta si aggiungono la varietà di toni dei materiali lapidei in usi più recentemente (es. Ceppo, Travertino, Rosa di Baveno, ecc.).
I campioni colore sono divisi in:

  • rossi e rosati
  • gialli e aranciati
  • neutri, terre naturali e lapidei
  • verdi e azzurri.